Ma stai zitto!

Certe discussioni vanno evitate. Già. Preferibilmente quelle dove il tuo interlocutore, tira fuori discorsi uno dietro l’altro senza un nesso logico tra loro e te li sbatte in faccia insieme alla sua presunzione contornata da quel poco che basta di ipocrisia per far di lui un antipatico egocentrico. Parlo di quelle persone che fanno sembrare un discorso importante e indiscutibilmente sensato quello che invece è un insieme di parole dal significato complesso certo, ma che sbilanciano il significato di quel fottuto argomento. O peggio, quel parlare in continuazione, quel sparare frasi a cazzo divagando sempre più senza arrivare ad una fottuta conclusione è il tipico comportamento di chi non è sicuro di se stesso e tende a emergere sparlando a caso. Io piuttosto me ne starei zitta a costo di sembrare asociale o timida, o entrambe le cose.

Quando ho a che fare con queste persone mi irrito e divento fastidiosa, che poi se qualcuno mi spara la stronzata del “oh, ma c’hai le tue cose?” allora scusate, ma poi sopportatemi. E poi cosa diamine rispondere a questo inutile commento del cazzo? “no, non sono gli ormoni a cambiare il mio umore, è quella testa di cazzo che ti ritrovi a irritarmi e i tuoi fottuti commenti!” 

Ma come dicevo, certi discorsi è meglio evitarli. Le persone che ti portano all’esasperazione, è meglio evitarle. La vita è breve, il numero di coglioni in circolazione invece è altissimo, tutto è così “indirettamente proporzionale”, così ingiusto. Perché sprecare energie inutilmente quando puoi benissimo farti i cazzi tuoi, e andare per la tua strada, senza condividerla con certi dementi che non fanno che farti sbandare nel tuo bel percorso di crescita che stai facendo. Il mondo è pieno di persone, quella grossa percentuale di stronzi io la eviterei.

«Oh ma c’hai le tue cose!?»

«Ma stai zitto!»

Annunci

6 pensieri su “Ma stai zitto!

    • Da una parte il ragionamento è giusto, anche se poi ci si mettono altre cose, oltre all’umore influenzato dal ciclo.

    • ci sono, e magari lo fai, urli più che puoi “smettila” e può andarti bene se ti ascoltano, ma può andarti anche male. in entrambi i casi, capisci chi hai intorno, chi merita la tua attenzione e chi invece per niente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Ma stai zitto!

Certe discussioni vanno evitate. Già. Preferibilmente quelle dove il tuo interlocutore, tira fuori discorsi uno dietro l’altro senza un nesso logico tra loro e te li sbatte in faccia insieme alla sua presunzione contornata da quel poco che basta di ipocrisia per far di lui un antipatico egocentrico. Parlo di quelle persone che fanno sembrare un discorso importante e indiscutibilmente sensato quello che invece è un insieme di parole dal significato complesso certo, ma che sbilanciano il significato di quel fottuto argomento. O peggio, quel parlare in continuazione, quel sparare frasi a cazzo divagando sempre più senza arrivare ad una fottuta conclusione è il tipico comportamento di chi non è sicuro di se stesso e tende a emergere sparlando a caso. Io piuttosto me ne starei zitta a costo di sembrare asociale o timida, o entrambe le cose.

Quando ho a che fare con queste persone mi irrito e divento fastidiosa, che poi se qualcuno mi spara la stronzata del “oh, ma c’hai le tue cose?” allora scusate, ma poi sopportatemi. E poi cosa diamine rispondere a questo inutile commento del cazzo? “no, non sono gli ormoni a cambiare il mio umore, è quella testa di cazzo che ti ritrovi a irritarmi e i tuoi fottuti commenti!” 

Ma come dicevo, certi discorsi è meglio evitarli. Le persone che ti portano all’esasperazione, è meglio evitarle. La vita è breve, il numero di coglioni in circolazione invece è altissimo, tutto è così “indirettamente proporzionale”, così ingiusto. Perché sprecare energie inutilmente quando puoi benissimo farti i cazzi tuoi, e andare per la tua strada, senza condividerla con certi dementi che non fanno che farti sbandare nel tuo bel percorso di crescita che stai facendo. Il mondo è pieno di persone, quella grossa percentuale di stronzi io la eviterei.

«Oh ma c’hai le tue cose!?»

«Ma stai zitto!»

6 pensieri su “Ma stai zitto!

    • Da una parte il ragionamento è giusto, anche se poi ci si mettono altre cose, oltre all’umore influenzato dal ciclo.

    • ci sono, e magari lo fai, urli più che puoi “smettila” e può andarti bene se ti ascoltano, ma può andarti anche male. in entrambi i casi, capisci chi hai intorno, chi merita la tua attenzione e chi invece per niente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.